Uva e Vino

L’azienda ha una superficie vitata di circa 34 ettari, una dimensione perfettamente adatta alle prerogative di gusto e ricerca che garantiscono al prodotto la migliore cura artigianale, conferendo al risultato finale una qualità indiscussa.
I vigneti si trovano ad un altitudine compresa tra i 250 ed i 350 metri slm. I vitigni rossi più rappresentati sono quelli tradizionali come Barbera e Bonarda dal cui “matrimonio” nasce il re dei vini rossi piacentini: il Gutturnio. Per i bianchi vale la stessa filosofia che punta alla tradizione con Ortrugo su tutti.
E ’stato mantenuto uno storico vigneto di Verdea impiantato nel lontano 1950. E’ questa una varietà autoctona a duplice attitudine che i nostri nonni solevano fare appassire in cassette di legno per poi poterla mangiare fino oltre Natale. Questa prerogativa del grappolo ad appassire naturalmente senza marcire ne fa una ottima base per realizzare un vino passito in produzione dall’annata 2010.Tuttavia, nel corso degli anni, si è deciso di impiantare anche varietà come Cabernet sauvignon, Merlot, Chardonnay, Sauvignon
blanc e Syrah che anche nelle nostre condizioni pedoclimatiche danno risultati molto interessanti. La cura dei vigneti è la priorità dell’Azienda: tutte le operazioni colturali sono volte ad assicurare una perfetta sanità e maturazione dell’uva. La vendemmia è rigorosamente manuale e data l’ubicazione degli appezzamenti che circondano la tenuta, l’uva, una volta raccolta, viene trasportata in cantina e pigiadiraspata in brevissimo tempo, condizione indispensabile per una perfetta vinificazione.
Nella cantina, moderna e funzionale, dalla vendemmia 2015 vengono prodotti 1000 ettolitri di vino, per circa 130.000 bottiglie che si suddividono in 15 diverse etichette; tutte le fasi di vinificazione avvengono a temperatura controllata e contribuiscono in modo determinante al mantenimento ed alla esaltazione del patrimonio aromatico tipico di ogni vitigno.
La produzione di vini è fedele alla tradizione piacentina che predilige vini frizzanti sia bianchi che rossi, su tutti Ortrugo ed Gutturnio; tuttavia è particolarmente attenta al gusto internazionale producendo ottimi vini fermi, dotati di particolare struttura ed eleganza:

Cabernet Sauvignon e Pinot nero affinati in barriques, ed “Vigna della Villa”, un Gutturnio riserva ottenuto da uve selezionate e maturato per oltre un anno in piccole botti di rovere.
Nel 2008 è in produzione “I SALARI” vino rosso di grande pregio che rappresenta il perfetto connubio tra la nostra storia e territorio, rappresentati dal vitigno bonarda, e l’internazionalità, rappresentata dai vitigni merlot e cabernet sauvignon, assemblati per raggiungere una perfetta armonia. vino di grande pregio che prende il nome dall’ubicazione dei vigneti posti lungo l’antica “Via del Sale” che collegava il monastero di Bobbio, potente istituzione ecclesiastica piacentina proprietaria di numerose saline sulla riviera adriatica, a Pavia importante capitale medievale. La quasi totalità dei prodotti, si vende in Italia, ma il vino della Azienda La Torretta arriva anche in altri paesi di Europa come Gran Bretagna e Germania e in Cina. Grazie al connubio tra antica passione ed esperienza in vigna e la moderna tecnologia in cantina l’Azienda è inserita a pieno titolo nel mondo dell’imprenditoria enologica piacentina e ne costituisce un preciso punto di riferimento.